Viaggio in Islanda

Home Le Nostre Bambole
Le Nostre Bambole PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 27 Dicembre 2008 12:36

La bambola di lana e stoffa

La bambola è realizzata da una medesima persona, interamente a mano, con materiali naturali di prima qualità: pura lana cardata di pecora, lana filata, cotone, seta, pastelli a cera.

Si tratta pertanto di un oggetto unico ed irripetibile, quindi insostituibile per il bambino che la riceve.

 Questa bambola di lana e stoffa è creata secondo un procedimento che non è mai casuale o semplicemente tecnico: ogni fase della sua lavorazione, infatti, così come la sequenza delle varie fasi, rispecchia la successione evolutiva dei principali processi di sviluppo dell’essere umano.

Essa quindi non è solo un mero giocattolo, ma è l’immagine stessa dell’essere umano. E' perciò universalmente riconosciuta ed amata fin dalla più tenera età e non può essere considerata né intercambiabile, né tantomeno un “oggetto a perdere”: a questo scopo se ne curano in particolare le rifiniture e la robustezza, e si offre la possibilità di un restauro.

Un’attenzione particolare è poi dedicata alla scelta dei materiali ed all’accostamento dei colori, all’armonia delle proporzioni ed alla cura dei dettagli, affinché essa divenga bella nell’aspetto, morbida al tatto e rotonda nelle sue forme, in modo da suscitare nel bambino sentimenti di dolce tenerezza, di morbido calore, di amorevole dedizione.

La fisionomia, diversa in ogni esemplare, è essenziale; mancano, infatti, un naso evidente ed un’espressione definita. La mimica pressoché assente, il sorriso appena accennato e l’atteggiamento del corpo di fiducioso abbandono consentono al bambino di vivificare la sua bambola, attribuendole di volta in volta l’umore, l’espressione e l’attitudine che il ruolo del momento richiede.

La qualità dei materiali utilizzati e l’esecuzione interamente manuale, attuata dalla stessa persona in tutte le fasi produttive, giustificano il costo di questa bambola, il quale tuttavia non comprende il caloroso entusiasmo e l’amorevole dedizione che ogni sua creatrice rivolge al bambino sconosciuto a cui la stessa è destinata.

La bambola cuscino o "Ninetta"

Questa bambola, ancora priva di capelli e dotata di cappuccio o di cuffietta non rimovibile, ha forme essenziali e molto arrotondate. Il corpo, appena accennato,  è avvolto dal cuscino, che ne nasconde gli arti e da cui spuntano solo le manine. Così supinamente adagiata, come un caldo e morbido cuscino, questa bambola è  particolarmente indicata per il neonato e per i primi mesi di vita, allorquando il bambino, che non si erge ancora in piedi, può eleggerla a compagna privilegiata e consolatrice dei suoi sonni e dei suoi trastulli.

La bambola ad abito fisso

Questa bambola presenta un corpo maggiormente differenziato, seppure ancora rivestito di una abito/tutina non rimovibile. E’ infatti dotata delle braccia  e anche degli arti inferiori e dei piedi (maschio o femmina). Ha anche una capigliatura, per lo più  corta e non pettinabile, e può essere dotata di un cappuccio (fisso o rimovibile) e di un grembiulino scamiciato rimovibile. Si erge in piedi ed è adatta ai primi anni di vita.

La bambola vestibile e snodabile

Questa bambola è dotata di un corpo completo del tronco e degli arti (braccia e mani, gambe e piedi): può stare seduta ed assumere svariate posizioni. E’ dotata inoltre di una capigliatura di lana filata pettinabile con spazzola di legno a punte arrotondate. E’ provvista di un corredo minimo di abiti e di accessori intercambiabili che, unitamente ai colori ed all’acconciatura,  possono anche caratterizzarla come uno specifico personaggio delle fiabe, della letteratura per ragazzi, delle diverse popolazioni della terra (principessa, Piccolo Principe, Pippi Calzelunghe, Cappuccetto Rosso, pellerossa, giapponese, africana, ecc.). E’ particolarmente gradita ai bambini che sono già in grado di accudirla, di pettinarla, di vestirla e svestirla.

Gli gnomi

Gli gnomi sono i piccoli esseri della terra che popolano il sottobosco, dove prediligono le radici ed i vecchi tronchi dei grandi alberi, ed il regno minerale, del quale preferiscono i filoni metalliferi ed i giacimenti minerari.

Queste creature cooperano con l’uomo alla trasformazione della natura, laddove essa sia ancora rispettata e salvaguardata.

Gioiscono quando l’uomo ne riconosce l’esistenza e l’operato: perciò si manifestano allo sguardo innocente e spregiudicato dei bambini e sono da sempre i saggi protagonisti di numerose fiabe, leggende e tradizioni popolari.

Questo gnomo o “nanetto sabbiolino” è realizzato interamente a mano da una sola persona, usando materiali di prima qualità: pura lana cardata per la testa, miglio tostato o lana cardata per l’imbottitura del corpo, tessuti di lana o di cotone per il rivestimento, lana di vello per capelli, barba e baffi.

Non si tratta tanto di un giocattolo direttamente fruibile dal bambino piccolo, quanto piuttosto di un “magico aiutante” che l’adulto può sempre chiamare in causa per scandire il ritmo della giornata (pasti, igiene, racconto di fiabe, preparazione al sonno), conferendogli un nome ed evocandolo con appropriate filastrocche.

La fata dei fiori

Rappresenta il piccolo Elfo che secondo le fiabe e le leggende vive all’interno di ogni fiore.

     E’ stata realizzata interamente a mano con materiali pregiati (lana cardata colorata con colori naturali, cotone, seta).

      In essa si può ravvisare da un lato la forma del fiore e dall’altro il volto sorridente dell’Elfo.

Il presepe

I colori e le forme dei personaggi della sacra famiglia sono stati scelti ispirandosi alle grandi rappresentazioni artistiche e alla tradizione per cercare di evocarne, il più possibile fedelmente, l’essenza archetipica. Il colore del mantello della  Madonna  riprende quello raffigurato da Raffaello nella Madonna Sistina.

I pastori rappresentano tutta l’umanità in cammino alla ricerca della propria sacra interiorità. Sono tutti diversi e provenienti dai vari angoli della terra; individui uniti nell’esperienza della luce e del calore che si incontrano e si fondono nella grotta di Betlemme e nel cuore di ciascuno.

Gadget ed altri articoli

     Nel nostro laboratorio vengono creati piccoli oggetti promozionali da regalo come addobbi per bomboniere (adattissime le fate dei fiori), per l’albero di Natale (gnomi, angeli ecc..) oppure da usarsi come segnaposti per le tavole imbandite (fiori), o  piccoli regali anche aziendali (portachiavi).

Si producono borse, borselli e cappelli di stoffa e anche pupazzi rappresentanti animali come canguri, elefanti, giraffe, cavalli, zebre, buoi, conigli, gatti, cammelli, dromedari, pesci, pecore, ecc. Un omaggio particolare agli asinelli o “ciuchini” come si chiamano in Toscana, questo animale saggio volenteroso, attento a chi gli sta vicino.

Nel nostro laboratorio Artistico,  vengono creati anche i personaggi delle fiabe della letteratura per ragazzi tipo  Trilli, Cappuccetto Rosso, Pinocchio o il Piccolo Principe oltre a Draghi o ai protagonisti di leggende come “Il Signore degli Anelli”.

Su vostra richiesta usando le nostre tecniche di lavorazione,  possiamo dare forma e colore  a qualsiasi personaggio e storia da voi creati o disegnati! (vedi le foto di Carmensita, Lascia o Raddoppia, il Canguro Pompiere, i Pupazzi per la mostra della Provincia di Firenze).

Ultimo aggiornamento Martedì 30 Dicembre 2008 21:23